Per parlare con un gatto, ho imparato ad abbassare i miei occhi all'altezza dei suoi ed a guardarlo attentamente, da pari a pari. A quel punto il gatto comincia a parlarti, ed è impossibile non capire quello che ti dice.

Dedicato a Romeo, spirito libero, gattone sapiente e molto paziente, Gran Signore dei gatti di strada, guardiano per tanti anni del nostro giardino. Come desiderato dalle sue tante e care amiche di Blog.

venerdì 2 luglio 2010

L'agapanto ed il mare




 l'agapanto per il colore


ed il mare per la trama



mi suggeriscono il lavoro appena iniziato... a presto!

12 commenti:

francesca ha detto...

che cosa sarà? una nuova meravigliosa borsetta? sono proprio curiosa!
un abbraccio e buon w e

*fiore* ha detto...

brava belle foto...bel mare...che fai con la stoffa??
fiore

ps: contenta che non hai chiuso il blog

*fiore* ha detto...

brava belle foto...bel mare...che fai con la stoffa??
fiore

ps: contenta che non hai chiuso il blog

Angie ha detto...

Il tuo giardino deve essere un tripudio di fiori!! Chissà com'è bello!!!!!!
Il mare isolano lo conosco è stupendo!!
La tua trapuntatura a cosa servirà??
Baciotti
Angela

verderame ha detto...

bellissimo l'agapanto, tutti quei campanellini azzurri mi fanno pensare a piccole fate e curiosa di vedere cosa ti ha suggerito il mare, ciao
Marina

Giovanna ha detto...

Promette bene :-) .... sono curiosa anch'io. Bellissima la foto dell'acqua.

lauraelle ha detto...

e così quei bellissimi fiori si chiamano agapanto...
e da quella stoffa trapuntata come il mare cosa ne verrà fuori?
Laura

Caty2 ha detto...

cara EFFETI ti ho appena conosciuta grazie a Caty, io sono Caty2, e sono rimasta terribilmente colpita dalla perdita del tuo gattone. Credo non a caso Caty ci abbia dato il suo premio gattoso. Sai a febbraio mi è successa la stessa cosa, la mia Ginevra di appena 8 mesi è stata "colpita" da una macchina, si è trascinata in giardino dove l'ho trovata dopo credo 2 ore ancora viva ma ormai condannata e mentre decidevamo di portarla al pronto soccorso degli animali (erano le 2 di notte) lei con un ultimo miagolio ci ha lasciato. Era una gattina intrepida, senza nessuna paura, era con noi da quando aveva 2 mesi e credo pensasse si essere un cane perchè noi in casa ( e in giardino) abbiamo una cagnona di razza corso,Grey, grigia, 45 Kg, 8 anni. Andavano veramente d'accordo e Ginevra imitava in tutto Grey.
Poche sere prima aveva catturato il suo primo topone e lo aveva portato tutta orgogliosa in casa!
Avevamo già avuto un'altra gattina che si era ammalata e a cui avevamo fatto fare l'inizione. Aveva 7 anni e prima di accogliere Ginevra in casa era passato un anno.
Da quella notte, era il 1 febbraio, non sono più serena, anche se sembra assurdo non riesco a scordarmi quella piccolina bianca e rossa che mi si attaccava al collo e mi "ciucciava" la pelle come fossi la sua mamma gatta.
E anche gli altri di famiglia sono ancora "tristi". Non so decidermi di sostituirla come se fosse un giocattolo rotto.
Scusa se ti ho inondato di parole (e non allegre) ma sono proprio rimasta colpita dal tuo racconto su Romeo.
E poi sono una patita di patchwork.
Tornerò a leggerti sicuramente.
Ciao Caty2

Manuela ha detto...

un saluto veloce ... ma si muore di caldo anche da te !!!
Buona domenica
manuela

Nicole ha detto...

Bellissima la fotografia dell'acqua.
Aspetto ..
Bacio,
Nicole

Nicole ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
carmen - IRossi ha detto...

suggeritori d'eccezione e . . . aspetto di vedere il lavoro finito ;-)
ciao Carmen

Related Posts with Thumbnails